• L' azione e il giudicato. Presupposti, condizioni ed effetti
L' azione e il giudicato. Presupposti, condizioni ed effetti

L' azione e il giudicato. Presupposti, condizioni ed effetti

Il volume analizza i fondamenti del processo civile: le ingerenze, sostanziali e processuali, dell'azione sul giudicato e del giudicato sull'azione e distingue l'azione dalla domanda, considerando anche il principio di buona fede e correttezza processuale, alla luce dell'art. 2 Cost. e del giusto processo. Il lavoro svolto mira a dare rilievo all'effettività della tutela giurisdizionale, garantita dalla Costituzione e dalle norme di derivazione europea e a volte calpestata dall'esigenza di contenere l'inflazione del contenzioso. Si analizza, inoltre, l'abuso del processo e si evidenziano i rimedi per contrastare tale fenomeno, sulla base degli orientamenti giurisprudenziali che si sono susseguiti nel tempo; si illustra l'inammissibilità dell'azione in mancanza dei relativi presupposti e l'improcedibilità della domanda in assenza dei presupposti processuali, accentuando l'importanza della domanda e i principi che la sorreggono. Viene evidenziata, altresì, attraverso il confronto tra i vari orientamenti giurisprudenziali, l'evoluzione del principio dispositivo, che, nella concezione moderna del processo, spesso, si incrocia o cede il passo ai poteri d'ufficio. Una disamina è dedicata, infine, al giudicato esteso anche ad altre forme di decisioni, diverse dalla sentenza, frutto di un compromesso tra l'accelerazione del processo e il rispetto delle garanzie costituzionali del giusto processo, del diritto di difesa e di certezza del diritto. Vedi di più