• Malamata
Malamata

Malamata

Lucia è una donna diversa. Lucia ha avuto una madre, la grande Emma, che da piccola l'ha messa in un orfanotrofio. Lucia ha un patrigno, Gino, che ha abusato di lei quando era ancora una ragazzina. Lucia è stata "malamata." Adesso, dopo un'operazione al seno, non ha il coraggio di leggere la sua cartella clinica. Quanto tempo le rimane per riconciliarsi con se stessa e perdonare quanti l'hanno ferita? Attraverso le pagine di un diario terapeutico in cui cerca di capire il suo destino, si renderà conto che la soluzione non è il rimpianto per una vita che non ha potuto avere, ma vivere al meglio quella che ha. Decide di affrontare la malattia e di ricoverarsi in un clinica dove Vittorio, un anziano paziente, le insegnerà a recuperare la fiducia persa. "Malamata" è il manifesto di una donna, come ce ne sono tante e ci accompagna con profonda levità nell'intricato labirinto dei sentimenti di chi pur essendo stato "malamato" ha imparato a "bene amare". Vedi di più