• Le parole non dette
Le parole non dette

Le parole non dette

Esistono parole non dette che si insinuano nei legami più solidi e da dentro, lente ma inesorabili, li corrodono, segret i taglienti che incidono il corpo delle cose e delle persone. Basterebbe pronunciarle, queste parole taciute, anche se il più delle volte non basta una vita intera per trovare il coraggio di dirle. momenti in cui confessare le proprie pene, magari in lacrime tra le braccia di chi saprebbe comprenderle; è questo che Giulia avrebbe voluto dal padre dopo anni di abusi, aggravati dalla depressione della madre e dal bullismo a scuola. Avrebbe voluto che suo padre avesse avuto il coraggio di raccontare il proprio dolore e di far riaffiorare un male dalle radici troppo profonde per poter essere ignorato. Flaminia Coniglio, come di fronte a un enorme puzzle, ricostruisce le esistenze dei suoi personaggi andando alla ricerca dei tasselli più difficili da posizionare, attraverso uno stile che scava a fondo nel tessuto narrativo alla ricerca delle parole non dette, per poi farle incontrare incastrandole tra loro con dolcezza. Vedi di più