• Tavoli, sedie, boccali di birra. David Hilbert e la matematica del Novecento
Tavoli, sedie, boccali di birra. David Hilbert e la matematica del Novecento

Tavoli, sedie, boccali di birra. David Hilbert e la matematica del Novecento

Personaggio dal forte carisma personale, appassionato nel difendere l’importanza delle proprie ricerche, Hilbert ha cond iviso anni di lavoro e di battaglie con gli scienziati più autorevoli del suo tempo. Nella prima metà del ventesimo secolo relatività e meccanica quantistica non sarebbero state concepite senza una matematica nuova, il cui campione è stato David Hilbert (1862-1943) e il simbolo quegli spazi a infinite dimensioni che portano il suo nome. Il volume mette in scena il protagonista di una straordinaria impresa intellettuale, che ha messo a nostra disposizione nuovi strumenti per indagare la realtà che ci circonda. Personaggio dal forte carisma personale, appassionato nel difendere l’importanza delle proprie ricerche, Hilbert ha condiviso anni di lavoro e di battaglie con gli scienziati più autorevoli del suo tempo: ne è venuta come eredità la precisazione dei linguaggi, delle tecniche e dei problemi della logica matematica. Vedi di più