• Pompato dall'uso del mouse
Pompato dall'uso del mouse

Pompato dall'uso del mouse

Dilbert è il fumetto sui posti di lavoro degli anni novanta, quelli in cui si parla il gergo tecnologico imposto dai com puter. Quelli in cui l'introduzione dei computer ha drasticamente ridotto il personale umano. Dilbert è il Fantozzi degli anni novanta. L'autore Scott Adams ci fornisce un affresco oltraggioso e farsesco del mondo lavorativo e della vita patetica di Dilbert: nella camera di deprivazione sensoriale (il suo cubicolo); con il suo psicanalista (che gli suggerisce di bere birra finché non si sente bello); giocando a frisbee con Dogbert, il suo cane affamato di potere (che per dar la caccia al frisbee, gli spara) e sostenendo battaglie quotidiane con il management ignorante e i colleghi che non capiscono un cavolo. Adams trasferisce nel fumetto la sua esperienza reale (e terrificante), basandosi sui suoi diciassette anni di lavoro nel mondo degli affari e sulle comunicazioni che vittime aziendali gli mandano quotidianamente per posta elettronica. I suoi fan lo cercano tutti i giorni in più di 800 quotidiani e su internet. Vedi di più