• Una questione di principio
Una questione di principio

Una questione di principio

Una giovane studentessa universitaria viene massacrata all'interno del suo appartamento da uno spietato assassino. Una s erie di sfortunate coincidenze porteranno all'incriminazione dell'ex ragazzo della vittima, in realtà completamente estraneo ai fatti. Interrogato dal pubblico ministero, il giovane commetterà l'errore di mentire su alcune circostanze importanti, aggravando così a sua posizione. Della difesa verrà incaricato l'avvocato Alessandro Gordiani, compulsivo e pignolo ultraquarantenne romano, cui toccherà l'ingrato e difficile compito di evitare il perpetrarsi d'un clamoroso errore giudiziario. Nel corso del procedimento, Gordiani riceverà l'aiuto inaspettato di un giovane ufficiale dei carabinieri: due uomini diversi tra loro, ma entrambi rispettosi delle regole e dell'etica professionale, uniti dal comune obiettivo di accertare la verità per una questione di principio. Navarra, con la consueta scorrevolezza, conduce per mano il lettore all'interno dei meccanismi del processo penale, in modo avvincente e non banale, senza mai rinunciare all'esattezza della trama giudiziaria. L'autore, inoltre, ci offre una galleria di personaggi ricchi d'umanità ed ironia, oltre a divertenti ritratti di avvocati romani, che non si dimenticano facilmente una volta chiuso il libro. Vedi di più