• Ombre sulla provincia
Ombre sulla provincia

Ombre sulla provincia

"Ogni storia ha un inizio e una fine. Sempre." Inizia così il racconto di Gabriele Zanin. Vive a Milano, nella metropoli che lo ha adottato. Il suo carattere giovanile riservato, timido e impacciato, è diventato nel tempo risoluto, freddo e determinato. Proviene dalla provincia, e dopo più di trent'anni torna per motivi di lavoro nella città dove e cresciuto, Ascoli Piceno. Una partenza che gli ha fatto capire negli anni l'importanza delle cose da ricordare e di quelle da dimenticare per sempre. Ma quella città è uno di quei luoghi in cui sapeva di dover tornare, e l'incarico che gli viene proposto e il pretesto giusto per compiere un viaggio insperato. Sarà coinvolto in un giro di affari illecito. Un intrigo pieno di ombre minacciose, che si addensano sempre più fitte sul suo presente, tra il bene e il male, riuscendo a duplicare la realtà dei fatti senza il peso eccessivo dei dettagli. Un giallo con risvolti passionali, potere, sentimenti e nostalgia di emozioni ormai spente. Vedi di più