• «Io sono nessuno». Vita e morte di Annalena Tonelli
«Io sono nessuno». Vita e morte di Annalena Tonelli

«Io sono nessuno». Vita e morte di Annalena Tonelli

La morte della Tonelli si inserisce nel quadro del terrorismo proveniente dall'integralismo islamico; così titolava il " Corriere della Sera" dopo l'assassinio: Annalena, la santa fermata da un fucile. Uccisa l'italiana che da 33 anni curava i malati d'Africa. L'ultimo messaggio: "la vita ha senso solo se si ama". Nel volume, oltre alla ricostruzione della triste vicenda, viene presentata la biografia e la spiritualità di questa donna, grande protagonista della fede, alla quale l'Alto Commissariato Onu per i Rifugiati assegnò il Premio Nansen Refugee Award. Dopo la morte è stata decorata dal Presidente della Repubblica con la medaglia d'oro al valor civile. Vedi di più