• Milano. Le donne tra storia e leggenda
Milano. Le donne tra storia e leggenda

Milano. Le donne tra storia e leggenda

Ogni popolo, ogni civiltà, ogni epoca storica ha assegnato alla donna rilevanza e ruoli diversi. Ma non può sussistere d ubbio che l'importanza della figura femminile sia stata sempre enorme e molto più grande di quanto, spesso, potrebbe apparire. Milano è città maschia. Forse per una sorta di rivincita nei confronti del destino, cinico e baro, che volle le sue origini legate a una scrofa semilanuta, e che volle che il toponimo volgare e quello vernacolo fossero maschili e solo molto tardi accettò, forse per distrazione, che diventassero femminili. Il volume accoglie, in un abbraccio ideale, nobili e plebee, benefattrici e mistificatrici, sante, streghe e fattucchiere, cantanti, amanti, prostitute e sante: la storia della città si è fatta anche con loro, anche se vi compaiono di sgiungio, talvolta evocate dalla letteratura, più spesso da un gossip malandrino. Vedi di più